mercoledì 23 febbraio 2011

I Taralli delle Simili


Penso che le  Sorelle Simili ormai le conosciamo tutti,Valeria e Margherita per me sono dei miti e le loro ricette una garanzia.
Questa ricetta non è tratta dal loro libro ma è stata spiegata ad un loro corso, vi dico solo che è la prima di un lungo elenco che pubblicherò.

Ingredienti e dosi
250 gr di farina 0
100 gr di acqua
40 gr di olio extra vergine di oliva
7/8 gr di sale

Mettere la farina sulla spianatoia fare la fontana e mettere al centro tutti gli ingredienti impastare amalgamando bene senza battere, far riposare l'impasto per 30/40 minuti coperto.
Nel frattempo mettere a bollire in una pentola dell'acqua salata.Trascorso questo tempo riprendere l'impasto e formare i taralli, che metteremo a bollire pochi alla volta (5 o 6)nell'acqua, scolarli quando vengono a galla e stenderli su di un canovaccio pulito per farli asciugare.
Disporre i taralli su una teglia coperta con carta forno e cuocere a 180° per circa 25 minuti in forno ventilato.




6 commenti:

  1. spero che adesso passi........

    Brava....anche questi taralli sono molto invitanti..

    ieri avevo cercato di scriverti che.....Chi ben comincia è alla metà dell'opera.....

    continua così.........

    RispondiElimina
  2. Grazie Lety!
    Mi piace questa nuova avventura, poi vada come vada.
    .....è stato più facile commentare? poi sistemeremo anche i caratteri:-)))

    RispondiElimina
  3. Anche questa ricetta molto invitante, copiata e incollata! Stai recuperando il tempo passato a pensare se buttarti o no? Sai che ti dico? Hai fatto proprio bene, le ricette sono spiegate così bene che sembrano davvero facili a farsi, cosa rara! Continua così!

    RispondiElimina
  4. Marcellagiorgio23 febbraio 2011 18:45

    Un brava di cuore!!
    E vediamo se passa anche il mio commento

    RispondiElimina
  5. Passati! Vi ringrazio tanto di essere passati qui.
    @Cecilia Marcella dai come diceva Sabry se ce l'ho fatta io ce la possono fare tutti........buttatevi anche voi che in cucina siete Grandi!

    RispondiElimina
  6. Caspiterina, chissà perchè non li ho ancora mai fatti?!!!! E dire che in genere li trovo buonizzimi :)

    RispondiElimina