venerdì 4 marzo 2011

Filetto di Maiale alle erbe e prosciutto in crosta


Finalmente, direte voi, si cambia! Niente lievitati, niente dolci ma un secondo, e questa volta non preso dalla rete ma dalla mia fantasia (oddio non è che ce ne voglia molta:-))) ) Comunque è una ricettina veloce ma di grande effetto.
Oggi per pranzo è stato divorato soprattutto la crosticina, che mo marito ha molto gradito.

Ingredienti e dosi

Filetto di maiale (il mio era 520 gr)
1 cucchiaino di semi di finocchio
10 foglioline di salvia
Q.b. sale
Q.b. pepe
2 spicchi di aglio 
Olio extra vergine di oliva
1 rotolo di pasta sfoglia (io ho usato quella rettangolare)
1 uovo
5/6 fette di pancetta o prosciutto crudo (io ho usato il prosciutto crudo)

Pestare in un mortaio o con il mixer i semi di finocchio con la salvia il pepe ed il sale. Prendere il filetto di maiale ungerlo con olio e cospargerlo con il trito.
Mettere il filetto in una casseruola con poco olio e 2 spicchi di aglio schiacciati e farlo rosolare girandolo su tutti i lati, deve risultare ben rosolato all'esterno ma ancora rosato all'interno.
Toglierlo dal fuoco e farlo intiepidire.



Nel frattempo stendere la pasta sfoglia e coprirla con le fette di prosciutto o pancetta, appoggiare il filetto ad una estremità ed arrotolarlo chiudendo bene, con la sfoglia avanzata si possono fare delle decorazioni.



Spennellare la parte superiore ed i lati con l'uovo sbattuto, adagiare su una pirofila o su una teglia rivestita con carta forno ed infornare a 180 per 30 minuti o comunque fino a quando la sfoglia è ben cotta.






5 commenti:

  1. Bello come secondo, Ily, e soprattutto ripetibile perché indichi il peso della carne e i minuti di cottura, ottima cosa!

    RispondiElimina
  2. Ciao, complimenti per il tuo nuovo blog è molto bello e tu molto precisa nelle ricette!!!
    Mi sono unita ai tuoi sostenitori così continuo a seguirti
    Se ti fa piacere passa a trovarmi
    Buon week end

    RispondiElimina
  3. Marcellagiorgio5 marzo 2011 14:35

    Ciao Ily!
    Bella ricetta e ben spiegata!
    L'unica cosa che gradisco poco nei filetti in crosta è la pasta molle che rimane sotto, ma la carne cotta così si mantiene molto profumata.
    Il carattere centrato mi sembra più carino, altrimenti è più ordinato il giustificato.

    RispondiElimina
  4. Buongiorno Ily, e buoni cucinamenti! Siamo tutti impazienti di vedere cosa sfornerai!

    RispondiElimina
  5. @Laura, passata dal tuo blog, molto interessante e belle ricette.
    Grazie di essere passata di qui.
    @Cecilia Grazie di passare sempre di qui, forse stasera o domani posto una ricettina di lievitati
    @Marcella grazie anche a te, hai provato a fare due forellini mettendoci dentro due conetti di pasta forno il vapore esce fuori, e comunque cuocendolo senza olio, mettendolo sopra carta forno o su una pirofila sotto ti assicuro che non era molto umido, chiaro neanche croccante come sopra.

    RispondiElimina