martedì 22 marzo 2011

Girelle alla crema e gocce di cioccolata



Questa ricetta l'ho preparata qualche giorno fa...........in questi giorni me le sogno visto che gira il virus gastro intestinale in casa, andiamo avanti a riso in bianco, carne ai ferri e patatine lesse :-(((
Comunque la ricetta è della mitica Paoletta mentre il procedimento è di Adriano quindi il risultato è garantito.

Ingredienti e dosi

250 gr di farina Manitoba (marca Lo Conte)
250 gr di farina 00 (marca Coop)
75 gr di zucchero
5 gr di sale
75 gr di strutto o burro
15 gr di lievito di birra
170 ml di latte
170 ml di acqua
scorza di arancia o limone
1 tuorlo d'uovo
1 cucchiaino di miele

1 albume
3 cucchiai di acqua
2 cucchiai di zucchero

crema pasticcera
gocce di cioccolata (lei mette uvetta 2 o 3 pugnetti)

*IMPORTANTE Paoletta dice che se si usano farine di marca differente iniziare con un totale di liquidi di 250 ml se poi vedete che la farina ne richiede, aggiungerla in seguito, per non rischiare di avere un impasto molliccio e ingestibile.
Questo perché le farine hanno una diversa capacità di assorbimento.

La sera fare un poolish con l'acqua, il lievito, il miele e 150 gr di farina presi dal totale. Lasciare che l'impasto raddoppi, ci vorrà circa 1 ora.
Trascorso questo tempo impastare con il resto degli ingredienti (il burro o lo strutto in ultimo) e lasciare puntare l'impasto per 40 minuti in un luogo tiepido. Se ce ne fosse bisogno, si può aggiungere all'impasto   2 o 3 cucchiai di farina, ma non di più. Se si usa la Manitoba giusta, questa assorbirà bene tutti i liquidi.
Dopodiché porre in un contenitore, coprire con pellicola e mettere in frigo fino al mattino successivo.
Al mattino tirare fuori l'impasto, attendere circa 30 minuti, poi fare le pieghe del primo tipo come spiegato qui.
Coprire con un panno bagnato e lasciar riposare 1 ora.
Quindi stendere la pasta col matterello riducendola ad uno spessore di circa mezzo cm.
Dopo averla stesa si versa su tutta la superficie un velo di crema pasticcera, e sopra di essa si sparge un po' di uvetta precedentemente ammollata in acqua tiepida o come me gocce di cioccolata.


Piegare la sfoglia fino in fondo come si fa per le tagliatelle, tagliare poi le girelle larghe circa 1,5/2 cm.
Allineare distanziate tra di loro su una placca del forno, pennellarle con l'albume sbattuto e lasciarle lievitare per 1 oretta.
Cuocere in forno a 180° fino a quando non saranno perfettamente dorate.
Per lucidarle, preparare in un pentolino uno sciroppo composto di acqua e zucchero e dopo averlo fatto bollire per qualche minuto spennellarle (appena sfornate).


Se si vogliono fare in giornata:  fare un impasto diretto con tutti gli ingredienti, ma con 20 gr di lievito.
Porre a lievitare per 1 ora e 1/2 in un luogo tiepido. Quindi formare le girelle senza rilavorare eccessivamente l'impasto.
Allineare man mano distanziati sulla placca da forno foderata di carta forno, pennellarli con l'albume e lasciarli lievitare per circa 1 ora e 1/2.


4 commenti:

  1. wowwwwwwwwwwww che goduria!!bravissima!

    RispondiElimina
  2. Sono una delle bontà dolci che mi piacciono al mattino, brava ciao

    RispondiElimina
  3. Ma....mettere su un negozietto di pasticceria? No? :))))

    RispondiElimina
  4. Marcellagiorgio24 marzo 2011 19:46

    Presa!!
    Letta e copiata!!
    Anch'io vorrei la tua pasticceria vicino a casa..sarei un'assaggaitrice perfetta :-)))

    RispondiElimina