giovedì 23 febbraio 2012

Simil Ritz


E' molto tempo che volevo provare a farli ed avevo annotato questa ricetta di Jasmine, ieri prima di andare a prendere la Noemi all'asilo mi sono decisa.
Sono molto veloci da fare ed assomigliano veramente ai famosi Ritz, e soprattutto sani.
Io li ho fatti con la Ka ma si possono fare benissimo anche a mano.

Ingredienti e Dosi per circa una quarantina di Cracker

120 gr di farina
8 gr di lievito in polvere per pane e torte salate
8 gr di zucchero
1 punta di cucchiaino di sale
45 gr di burro freddo
15 gr di olio vegetale
80 gr di acqua
burro fuso e sale per spennellare i cracker

Preriscaldare il forno a 200°, poi prendere la ciotola del Ka ed unire farina lievito zucchero e sale e dare una mescolata, aggiungere poi il burro freddo tagliato in piccoli pezzi e lavorare con il gancio a frusta.
Aggiungere poi l'olio e l'acqua un po per volta fino a quando l'impasto non si compatta.
Trasferire l'impasto su un piano di lavoro e stenderlo molto sottile con il mattarello, ci si può aiutare anche con la macchina per la pasta.
Ritagliare l'impasto con lo stampino e fare tanti buchini sulla superficie (servono non solo come decorazione ma per farli cuocere meglio) e trasferirli in una teglia da forno coperta di carta forno.
Cuocere i cracker per 10 minuti o fino a quando prendono colore fare metà cottura normale e metà con l'aggiunta del grill.
Tirare fuori dal forno spennellarli con burro fuso e spolverarli con un pizzico di sale.



      La Noemi è stata molto contenta!!! Anche perché avevo lasciato un po di impasto per lei così poi ha perso un po di tempo a fare biscotti :-))  

14 commenti:

  1. bellissima ricetta!!!! Complimenti. Al posto del burro non si potrebbe usare tutto olio?? Ciao Anna

    RispondiElimina
  2. Sembrano proprio i Ritz...belli ! E hai ragione, fatti in casa sono tutta un'altra cosa !

    RispondiElimina
  3. Cioè l'aspetto è ugualissimissimo
    li proverò di sicuro sono troppo curiosa!
    A proposti ti segnalo un contest carino a cui potresti partecipare con questa ricetta, si chiama "Come quelli comprati" del blog "Ritroviamoci in cucina"
    http://ritroviamociincucina.blogspot.com/2012/02/il-1-contest-di-ritroviamoci-in-cucina.html
    Io parteciperò, ma so già che se partecipi con questi non vincerò! ahahaahahahahahah ;D

    RispondiElimina
  4. Ma che carini! Li voglio provare pure io, mi hai incuriosita troppo! :-D

    RispondiElimina
  5. Oddio che buoni i ritz! Ne mangerei a palate! E questi home made, più genuini e sani devono essere ancora meglio!

    RispondiElimina
  6. These ritz crackers look incredible :)

    RispondiElimina
  7. che bbbbbuoniiiiii!! ho la pancia che mugugna per la fame e con questa visione mo ha iniziato a farsi sentire in modo preoccupante!! Che meraviglia il nome Noemi, Vuol dire Gioia :-) (immagino che lo sappia anche tu hihihi) Sai che era uno dei nomi che io e Gp avremmo messo al nostro cucciolo? Poi però abbiam scoperto che era un meraviglioso maschietto!
    un baciooooo

    RispondiElimina
  8. @Viviana eh eh non ti dico invece la mia alla vista dei tuoi muffin!!!!
    Sarà casualità sai come chiameremo il nostro topino????
    @Le cognate sai che si potrebbe fare?! proverò.
    @Cle ma non varrebbe la ricetta non è mia!!

    RispondiElimina
  9. complimenti!!!mi piace questa ricetta :))io ne ho provata una,che conteneva piu' burro e decisamente il sapore non era il massimo..provero' la tua..grazie e piacere di conoscerti ;0))

    RispondiElimina
  10. Che belli che sono!!! Sembrano quelli originali!!!
    Bravissima
    Un saluto Carmen

    RispondiElimina
  11. Υour current report haѕ ѵегifіeԁ usеful to us.
    It’s reаlly informative and yοu're simply naturally really well-informed in this region. You have opened up my own eye to different views on this matter with intriquing, notable and reliable content material.

    Also visit my blog phentermine

    RispondiElimina