venerdì 15 febbraio 2013

Il Coccodrillo






Premetto che questo post doveva essere pubblicato sabato 2 febbraio poi a causa famiglia completamente influenzata con febbre che ha toccato i 40° la pubblicazione è slittata ad oggi.

Stamattina ci alziamo tutti contenti anzi la Noemi contenta perché con l'asilo abbiamo affittato una stanza per festeggiare il carnevale, visto che il tempo non è mai troppo bello in questo periodo, il piccino prende la sua tanto amata poppina e sento subito un gran calore............non ci posso credere 37.7 di febbre!!!!
Panico, chiamo il pediatra (no non è che la mia pediatra della ASL sia così brava da farsi trovare il sabato.....anzi) quello privato, il mio di quando ero piccola, santo nonno Fani che mi dice di portare Samuele alle 13.30.
Ok ce la faccio a fare l'impasto? bo ci provo. Si perché ognuno doveva portare qualcosa per la merenda ed io mi ero messa in testa di fare "il coccodrillo",  così faccio l'impasto e lo lascio lievitare poi mi dico, quando torno do la forma a questo possiamo dire pan brioche e  lo faccio rilievitare un po poi lo inforno ed è fatto!! facile no? no! perché il dottore come al solito era in ritardo di 1 ora e 1/2 e nonostante il bimbo con la febbre a me scoccia passare avanti ho aspettato il mio turno, quindi torno a casa alle 15.45    Prendo l'impasto bello lievitato faccio le pieghe, divido le palline e formo il coccodrillo, non ho tempo di farlo rilievitare quindi inforno invece di metterlo a 180° alzo fino a 200° e mentre vesto la Noemi e la trucco lui cuoce se ce la faccio bene altrimenti lo mangeremo noi.........magia alle 16.20 erano pronti tutti Noemi e coccodrillo, loro vanno alla festa ed io finalmente mi riposo 10 minuti sul divano con Samu.
Ah nel frattempo sono riuscita a rubare due foto veloci con la compattina ma mooolto veloci, comunque  voglio rifarlo e casomai aggiornerò con foto fatte un po più a modo.
Anzi se qualcuna mi svela qualche trucco per fare le foto ne sarei molto grata tipo luce pannelli ecc xchè io sono molto scarsa su questo non ho attrezzature manco il cavalletto e neanche un programma di foto ritocco, lo so sono un po messa male, quindi ragazze aiutatemiiiiii.
Ricetta presa dal forum di cookaround

Ingredienti e dosi

500 gr di farina (io 400 00 e 100 manitoba)
200 gr di latte
20 gr di lievito di birra
10 gr di sale
30 gr di zucchero
75 gr di burro 
1 uovo per pennellare
2 grani di pepe per fare gli occhi

Sciogliere il lievito nel latte tiepido, impastare la farina con il lievito e lo zucchero, aggiungere il burro morbido ed alla fine il sale, impastare bene lavorando almeno 10 minuti. Mettere a lievitare per 1 ora e 30 sotto campana. 



Riprendere l'impasto e stenderlo delicatamente con il matterello, piegarlo in due per il lato lungo e poi di nuovo con i lati corti. 









Spianare di nuovo e ripetere le piegature, poi dividere l'impasto  in 4 pezzi da 60 gr per le zampe il resto per il corpo. 



Formare le zampe ed il corpo la testa allungata tagliare la bocca ed infilare la carta stagnola  in modo che non si richiuda in forno per il corpo fare tanti tagli con le forbici diminuendo il numero vicino alla coda mettere due gocce di cioccolata o due chiodi di garofano o due grani di pepe per fare gli occhi.












 Pennellare con uovo sbattuto ed un pizzico di sale ed infornare in forno caldo a 180° fino a colorazione dorata. 
Come detto sopra prometto di prepararlo di nuovo con foto passo passo e magari lasciandolo lievitare almeno 15\30 minuti dopo la formatura.



























Come promesso l'ho rifatto e fotografato (forse troppo), buonissimo anche se forse era più bello il primo fatto in corsa!!!
Ah dimenticavo noi lo abbiamo mangiato con la crema di nocciole ma è un impasto neutro quindi buono anche con affettati.

                                                                                      Buona Cottura!

10 commenti:

  1. Ciao Ilaria! Ti piacerebbe partecipare al nostro contest "Diversamente Buoni"? Stiamo raccogliendo ricette per celiaci, diabetici e intolleranti al lattosio. Ti lascio il link! Spero ti piaccia!
    http://nsugarplease.blogspot.it/2013/02/diversamente-buoni-i-contest-di-no.html

    RispondiElimina
  2. Ciao Ilaria, questo coccodrillo é carinissimo! La mia bimba fissata con 'il coccodrillo come fa..." ne andrebbe matta. Piacere! Mi trovi tra i tuoi lettori, passami a trovare se hai tempo, ti aspetto :) Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come vedi sono passata subito da te ed ho trovato il tuo blog carinissimo, io e la mia bambina troviamo bellissima la torta con la pasta di zucchero della fattoria ed i biscotti uguali, non mi sono mai cimentata con la pasta di zucchero mi piacerebbe.
      Anche io mi sono unita molto volentieri ad i tuoi lettori.
      A presto
      Ciao ciao

      Elimina
  3. il tuo blog è spettacolare!!
    Mi sono iscritta!
    Mi farebbe piacere se passassi da me e mi dicessi cosa ne pensi!
    Ti aspetto:
    http://ildiariodellamiacucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  4. ciao cara,
    grazie per la visita e 1. COMPLIMENTI per questo blog.
    2. per questo incredibile COCCODRILLO-
    Sei davvero sorprendente:-)

    RispondiElimina
  5. Sei davvero brava e dolcissima. Mi fa molto piacere averti conosciuta!

    RispondiElimina
  6. Mi ricorda qualcosa questo coccodrillo, ero io Cameron... quei tempi erano divertenti... molto.
    Ciao, bellissimo blog, ti metto tra i preferiti, cosi me lo guardo con calma.

    RispondiElimina
  7. Non ci posso credere!!! Vedi come è piccolo il web???
    Si va bè non si avvicina neanche un po al tuo sei bravissima comunque è piaciuto molto a grandi e piccoli.
    Sono contenta della tua visita, alla prossima allora.
    Ciao ciao

    RispondiElimina